Masullas e Siris in festa per la Visita Pastorale

Due comunità in festa per la Visita Pastorale del Vescovo Mons. Roberto Carboni. Nella mattina di domenica 16 febbraio, padre Roberto ha presieduto la Santa Messa presso la parrocchia della B.V. Maria Regina – “Sa Gloriosa” in Masullas, dove ha conferito il sacramento della Confermazione a una decina di ragazzi. Numerosi i fedeli accorsi per l’occasione ad accogliere il Vescovo, insieme al parroco padre Cajethan Amaku e a don Marco Zara, cappellano militare, originario della comunità.

Nella giornata di lunedì il Vescovo ha avuto modo di far visita alle Scuole Primaria e Secondaria di primo grado, presenti una cinquantina di ragazzi e ragazze, con i loro docenti, che si son intrattenuti con padre Roberto.
A seguire la visita agli ammalati di Masullas e  all’Istituto delle Suore del Cenacolo, dove vi sono 24 bambini e bambine che frequentano la Scuola dell’Infanzia.

Al pomeriggio è stata Siris ad avere la presenza del Vescovo. Dopo un momento di incontro presso la Comunitá Terapeutica INUS, si è svolta la Santa Messa nella Chiesa parrocchiale di San Sebastiano, con la celebrazione delle Cresime a 6 ragazzi, conclusa con un momento di fraternità nei locali della parrocchia.

Si concluderà Martedì 18, alle ore 16.30 la Santa Messa a Masullas. A seguire Sacra rappresentazione: “Le tre Icone della Visita Pastorale”, a cura dei bambini/ragazzi del catechismo.
Conclusione con l’Incontro Comunitario: presenti i Consigli Pastorali, Consigli Affari Economici, e le Catechiste di Masullas e di Siris, nella Chiesa Parrocchiale di Masullas.

Potrebbe interessarti

Agenda del Vescovo Roberto dal 20 al 29 giugno 2022

20: Udienze ad Oristano 21: Oristano, Incontro Uffici  pastorali diocesani, h. 10.30 24:   Sorradile: Pastorale del Turismo, messaggio al comparto Turistico – Oristano, Festa del Ss. Cuore di Gesù, 18.30 25:

Omelia del Vescovo Roberto per Corpus Domini 2022

Cari fratelli e sorelle, La Solennità del Corpus Domini, ci convoca stasera attorno al Signore Gesù, che si dà a noi nel pane eucaristico. È una grazia poter celebrare insieme

Lascia un commento