Valutazione
5/5

Potrebbe interessarti

Larghezza Pagina Elementor

Al fine di mantenere una paginazione uniforme, la dimensione della pagina sul intero sito diocesano è fissata in modalità boxed 1440 px, lasciarla tale a meno che non si voglia

Read More »
Ufficio Archivio Storico – Uffici di Curia
Ufficio Archivio Storico

Regione ecclesiastica Sardegna

Regione Ecclesiastica Sardegna STORIA I – Le origini La notizia della più antica presenza cristiana in Sardegna riguarda una lista di condannati alle miniere nel sud-ovest dell’isola, preparata da Vittore

Read More »
Pellegrinaggio diocesano – Sardegna verso Assisi, ottobre 2021

Prevede anche una tappa a Roma e una a Cascia il pellegrinaggio diocesano che ha come meta principale Assisi in occasione della festa del patrono d’Italia, quando la Sardegna sarà chiamata a offrire l’olio per la lampada che arde davanti la tomba di San Francesco.

Sono 100 i posti riservati dalla Conferenza Episcopale Sarda a ognuna delle otto diocesi della Sardegna e ciascuna di essa potrà organizzare in autonomia il pellegrinaggio. Per le diocesi di Oristano e Ales-Terralba, l’Arcivescovo ha predisposto che l’organizzazione del pellegrinaggio sia unica. Cinque i giorni previsti, con partenza il 2 ottobre e rientro il 6 con viaggio aereo.


Il programma del pellegrinaggio

La prima tappa sarà a Roma con la visita della Basilica di San Pietro, dei Giardini Vaticani e la celebrazione Eucaristica, per poi partire, in pullman, verso Assisi.

Nella mattinata del 3 ottobre è prevista la visita a Rivotorto e a S. Maria Degli Angeli. Dal pomeriggio si parteciperà, invece, alle celebrazioni previste per il transito di San Francesco.

Il giorno della festa, il 4 ottobre, i pellegrini parteciperanno alle solenni celebrazioni in Basilica.

Il 5 ottobre il programma del pellegrinaggio prevede al mattino la visita con guida al Convento di S. Damiano e all’Eremo delle Carceri situato sulle pendici del Monte Subasio; mentre nel pomeriggio ci sarà la visita comunitaria nella Basilica di San Francesco e al Sacro Convento.

Il 6 ottobre, giorno del rientro, da Assisi ci si sposterà a Cascia per la visita del Santuario di Santa Rita e la celebrazione Eucaristica.


Referente per la diocesi di Ales-Terralba è don Daniele Porcu. mentre per l’arcidiocesi Arborense è don Alessandro Floris. 

La quota individuale di partecipazione è fissata in € 570,00 (per 50 paganti o multipli). Supplemento camera singola € 100,00.

  • La quota comprende:
    Viaggio in aereo con voli di linea Cagliari/Fiumicino/Cagliari- Pullman Gran Turismo a disposizione per le visite previste, come da programma – Alloggio in Hotel 3 stelle – vitto dal pranzo del 1° giorno al pranzo del 5° giorno – Visita guidata ed ingresso ai Giardini Vaticani – Escursione in mini bus all’Eremo delle Carceri e Convento San Damiano con visita guidata- Accompagnatore/guida tecnica dalla Sardegna – Assicurazione medico, bagaglio e annullamento – Quota d’iscrizione e apertura pratica € 30,00
  • La quota non comprende:
    Trasferimento per/da l’aeroporto di Cagliari – ingressi a pagamento non previsti – bevande, mance extra in genere e tutto ciò che non è indicato ne la quota comprende.

Per informazioni e adesioni
Per aderire al pellegrinaggio occorre versare acconto di 300 euro entro il 18 luglio tramite bonifico bancario. Il saldo dovrà essere effettuato, sempre con bonifico, entro il 13 settembre. Questi i riferimenti per il versamento: Diocesi Ales-Terralba
Banca: Banco di Sardegna
Iban: IT46O0101585550000070724707
Causale: pellegrinaggio Sardegna verso Assisi Per informazioni chiamare SEGRETERIA pellegrinaggio diocesano al n. 070.9754037 o scrivere mail a sardegnadassisi.alesterralba@gmail.com

Lascia un commento